Articoli marcati con tag ‘dominio’

 

 

Ma tanto non ci crediamo o non ci vogliamo credere anche se ne parliamo, ne facciamo indicazione continua e ne sottolineiamo con forza la presenza in ogni nostra introduzione agli articoli che proponiamo, da anni. Leggi il resto di questo articolo »

 

GLR – CONSIDERAZIONI   (59)

ANNO V DEL REGIME SANITARIO-ECOLOGICO-DIGITALE

Le altre “GRL-CONSIDERAZIONI ” le trovate  QUI

_______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

Se rileggiamo questo articolo QUI o questo QUI o questo QUI o questo QUI dovremmo renderci conto che tutti noi siamo sotto attacco. C’è una guerra all’uomo/donna così come è giunto in questo XXI secolo attraverso la storia precedente ( con tutti i suoi enormi difetti e i pochi pregi Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Forza, prepariamoci ad impaurirci. Forza, diamoci da fare tutti a terrorizzarci, a spaventarci, ad atterrirci, ad allarmarci. Forza che se non lo facciamo siamo fuori del nostro tempo, il tempo del progetto criminale globale chiamato Grande Reset. Il tempo delle emergenze continue. Il tempo del culto della morte. Leggi il resto di questo articolo »

 

GLR – CONSIDERAZIONI   (57)

ANNO V DEL REGIME SANITARIO-ECOLOGICO-DIGITALE

Le altre “GRL-CONSIDERAZIONI ” le trovate  QUI

___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

Alessandro Manzoni, nel suo ” I Promessi Sposi“, ogni tanto si rivolgeva direttamente ai suoi “25 lettori“. Noi del GLR non speriamo che i lettori del nostro sito ( con i suoi oltre 1300 articoli dal 2010) siano così tanti: non è, infatti, il nostro tempo devastato dal genocidio culturale, come diceva Pasolini Leggi il resto di questo articolo »

GLR-NOTIZIE-FLASH  68     16/01/2024

ANNO V DEL REGIME SANITARIO-ECOLOGICO-DIGITALE Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Mi trovo sotto un dominio pieno ed incontrollato” scrisse Aldo Moro, nel 1978, in una delle lettere inviate mentre era prigioniero delle cosiddette Brigate Rosse ( lettera della Pasqua del 1978 indirizzata alla moglie Eleonora).

La differenza più grande tra quasi tutti noi e Moro è che lui Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Dittatura ecologica ( con la falsa emergenza climatica) e dittatura digitale ( con la falsa idea propinata di efficienza e rapidità) s’intrecciano dietro il pestifero progetto delle smart city. Si collegano, si allacciano, si aggrovigliano tra loro sempre sostenute e supportate dall’eterna dittatura sanitaria Leggi il resto di questo articolo »

GLR – CONSIDERAZIONI   (50)

ANNO IV DEL REGIME SANITARIO-ECOLOGICO-DIGITALE

Le altre “GRL-CONSIDERAZIONI ” le trovate  QUI

__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

Scrittore ed aforista italiano (1983)

 

Tu devi avere paura!  Tu devi cercare ossessionamente sicurezza, sicurezza, sicurezza e nient’altro ( leggi con attenzione QUI). E l’aristocrazia finanziario-usuraia,  “come un Potere così maternamente apprensivo e preoccupato del nostro benessere”, è pronta a darti tanta… sicurezza attraverso il suo progetto criminale globale chiamato Grande Reset. E i covidioti spaventati abboccano. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

C’è un legame inscindibile tra questa guerra russo-ucraina e il progetto criminale globale chiamato Grande Reset, con le sue dittature sanitarie, ecologiche e digitali, con le sue pseudo-emergenze continue, con il suo violare continuamente diritti e libertà e gestito dall’aristocrazia finanziario-usuraia: Leggi il resto di questo articolo »

 

Filosofo e saggista rumeno (1911-1995)

 

Non c’è niente da fare: per loro la mascherina è un’ossessione così come lo pseudo-vaccino, i disinfettanti, i distanziamenti, i vecchi e futuri lockdown ( per pseudo-cause sanitarie o climatiche poco importa).

Non c’è niente da fare: per loro la mascherina, in particolare, è un’ossessione “ossessiva”. Loro sono i gestori criminali del demenziale progetto globale di sottomissione chiamato Grande Reset. Loro sono, prima di tutto, l’aristocrazia finanziario-usuraia ( i veri padroni del vapore) Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Il caso dello smemorato di Collegno fu un famoso caso giudiziario e mediatico che si svolse in Italia tra il 1927 e il 1931, riguardante un individuo affetto da amnesia totale sulle sue origini e ricoverato presso il manicomio di Collegno (TO).

Pur se  fu identificato da varie famiglie come un proprio congiunto, non si arrivò mai ad una definizione precisa. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

 

Vermi a cena. D’altra parte dal verminaio, che è il Grande Reset, non ci si può aspettare altro ( leggi QUI).  D’altra parte il progetto criminale globale chiamato Grande Reset da tempo ci sta servendo “pranzi e cene e colazioni” avvelenate e mortali Leggi il resto di questo articolo »

 

GLR-NOTIZIE  113     12/2/2023

ANNO IV DEL REGIME SANITARIO-ECOLOGICO-DIGITALE Leggi il resto di questo articolo »

 

 

“Se controlli i corpi, e la loro salute, allora controlli i popoli. E soprattutto, se controlli la condizione fisica, controlli la vita concreta delle comunità.” (Auguste Comte, filosofo francese, 1798-1857)

Questa è la biocrazia, bellezza! Biocrazia che, come vedete, è stata ben pensata già molto tempo prima di oggi. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Chi comanda nel mondo? Chi ha deciso, autoelettosi dio, di svuotarci con protervia delle nostre identità ( leggi QUI) e di ciò che possediamo ( leggi QUI) ?

Chi comanda, chi decide, all’interno delle oscure budella del deep state globale ( leggi QUI), delle nostre vite e del nostro futuro mentre molti, troppi di noi sono “i come se niente fosse” e Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Partiamo da questo articolo precedente: QUI. Partiamo da quest’altro articolo QUI.

E partiamo dal sonno della nostra ragione che genera mostri dentro e fuori di noi. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Sotto il nostro vestito niente ( rileggi QUI)  e neanche fuori del vestito (rileggi QUI).

Mentre noi proseguiamo le nostre vituzze ” come se niente fosse” una cricca di farabutti pieni di soldi ( banchieri, miliardari, finanzieri), Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Sotto il vestito niente. Ma neanche fuori del vestito. Questo è il progetto del Grande Reset.

E soprattutto non fare progetti per il futuro, tanto è inutile perchè il “futuro” è loro, della cricca dei miliardari, dei banchieri e dei finanzieri che compongono l’aristocrazia finanziario-usuraia, l’èlite, che attraverso il deep state globale, detengono il vero potere sugli stati, Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Biopolitica, biopotere, biosicurezza. Queste sono parole che si dovrebbero stampare nelle nostre teste, se non siamo ridotti a covidioti che dormono, mangiano, sopravvivono, defec... e nulla-pensano. Queste sono parole che disegnano l’orrendo futuro che il progetto criminale globale chiamato Grande Reset e voluto dall’aristocrazia finanziario-usuraia Leggi il resto di questo articolo »

 

Siamo un popolo scordarello, molto scordarello  (rileggi QUI). Ma siamo anche un popolo ignorantello, molto ignorantello. Un popolo che nel suo insieme ( con eccezioni, certo) IGNORA la sua storia, la sua situazione di subalternità agli USA e, soprattutto, all’inghilterra fin dall’800 e in modo totale dal 1945.

Un popolo ignorantello che non studia, che non legge ( siamo tra il 24 e il 28 posto nel mondo nella classifica dei paesi dove si legge di più) e che quindi poi beve a catinelle la propaganda governativa, Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Il progetto criminale globale chiamato Grande Reset è una “piovra” ( come quella che serve per indicare la mafia, si) che soffoca le libertà, le nazioni, gli individui attraverso dittature sanitario-digitali come da noi in italia. Solo per i covidioti la piovra ( o polpo comune) è soltanto un mollusco cefalopode Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Il progetto criminale globale chiamato Grande Reset affinchè si realizzi ha proprio bisogno di questo: “gente” che crede e che non vuole sapere. E’ stato così per ogni dittatura o totalitarismo ed è così anche per questa dittatura sanitario-digitale instaurata in italia sulla scia del Grande Reset gestito da Big Money, Big Pharma, Big Tech. Leggi il resto di questo articolo »

NOTIZIE- FLASH (35)    22/ 5/2022

ANNO III DEL REGIME SANITARIO-DIGITALE Leggi il resto di questo articolo »

NOTIZIE  101   20/5/2022

ANNO III DEL REGIME SANITARIO-DIGITALE Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Già, come lo spieghi l’abisso, verso cui stiamo andando con la velocità di un treno, a chi ancora crede che chi ci governa (!!!) vuole il nostro bene e non piuttosto il “bene” del progetto criminale globale chiamato Grande Reset e dei loro laidi gestori?

Come lo spieghi l’abisso a chi è tanto stolto e senza coscienza critica da sopportare infinite iniezioni e mascherate pensando che così poi finisce? Come spieghi ai covidioti, i primi ed essenziali complici del draghetto nostrano e di Big Money, Big Pharma, Big Tech, che non si salverà nessuno, altro che i “no-vax“, e che quando qualcuno di loro dovesse aprire gli occhi sarà troppo tardi per la società tutta e per il loro fisico ormai avvelenato dal siero genico spacciato per vaccino? Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Sottomettersi come felicità suprema? Ciò che afferma Michel Houellebecq ( scrittore, poeta e regista francese nato nel 1956) sembra trovare conferma quando incontri milioni di covidioti mascherati in macchina da soli, su una spiaggia al mare, davanti alla bellezza di una montagna o di un prato. Dovunque sono felici di portare il segno della loro sottomissione al racconto epidemico del governo draghiano. Ma a noi, non sottomessi, viene da piangere. Altro che felicità… ( vedi: Terrore sanitario (43): E Pippo, Pippo non lo sa….) Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Ogni “grande” dittatura ha bisogno di una “religione” su cui poggiare le sue farneticazioni e violenze. Spesso queste dittature usano le “religioni” ufficiali già presenti con cui si alleano e dei cui simboli si servono per le liturgie di regime. Spesso inventano una “nuova religione” come è stato per il comunismo sovietico ( e come fu anche per il nazismo) o quello cinese di adesso: s’inventa il culto del capo ed una serie di dogmi e liturgie ( cosiddette laiche) connesse. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Stiamo passando dalla democrazia, anche se imperfetta, al dominio della tecnocrazia, alla dittatura digitale. Questo è il fine del progetto criminale globale chiamato Grande Reset “paraventato” da un’epidemia ( non pandemia!) di un virus influenzale di piccola/media gravità ( come dicono i dati epidemiologici non manipolati dalla propaganda di regime) e presentato, ad hoc, come la peste nera del 1346 (vedi attentamente gli articoli qui: https://www.gruppolaico.it/category/rassegna-stampa/emergenza-rassegna-stampa/ )

C’è in gioco il dominio dell’umanità attraverso il ridurci alla “nuda vita”, governandola con una gestione feroce Leggi il resto di questo articolo »

 

Marco Revelli (1947), sociologo

 

Tutta questa tragica farsa del virus è come un “cavallo di troia”:  da tempo lo veniamo dicendo ( vedi: Il Grande Reset. La Grande Risistemazione (12). Un cavallo di Troia per "resettare" l'uomo e il lavoro. ).

La tragica farsa dei tamponi, delle mascherine, dei lockdown, dei distanziamenti, delle dinsiffettazioni compulsive e soprattutto dell’ossessione governativa per uno pseudo-vaccino, che è di fatto una terapia genica sperimentale per cavie-covidiote, sono un “cavallo di troia” che nasconde il vero fine del Grande Reset: la digitalizzazione dell’esistenza umana e del corpo Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Il ricatto è lo strumento principale di ogni dittatura, di ogni fascismo. Anche per il progetto criminale globale chiamato Grande Reset per instaurare una “nuova normalità” secondo le visioni folli di Big Money, Big Pharma e Big Tech. Naturalmente un ricatto per amore… per la nostra salute e il nostro bene, come crede il covidiota ( leggi i tanti articoli qui: https://www.gruppolaico.it/category/rassegna-stampa/emergenza-rassegna-stampa/ ).

Siamo stati ricattati, all’inizio, attraverso la paura indotta per uno pseudo virus presentato come la peste nera. Da questo ricatto iniziale ne sono derivati tutti gli altri: se non ti fai il tampone… Se non ti metti la mascherina… Se non ti distanzi… Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Mentre inizia la farsa della “variante delta”, mentre i covidioti si mascherano, si fanno tamponare, si distanziano, si disinfettano, si faranno di nuovo chiudere in casa, si fanno puncicare di pseudo-vaccini intrugliati, si fanno addomesticare come cagnolini ma Leggi il resto di questo articolo »

 

Frederick Douglass (1818- 1895) politico e scrittore statunitense

 

Per capire perchè i governi mondiali sono così istericamente ossessionati di vaccinarci tutti, compresi i gatti e i canarini, secondo le direttive del piano criminale globale chiamato Grande Reset vi consigliamo di leggere questo articolo: Pericolo vaccino (19). Uno pseudo-vaccino per controllarci..

Un intruglio propagandato come vaccino pieno di nanorobot, che prenderanno possesso dei nostri corpi e delle nostre vite, è la loro ossessione: di miliardari, case farmaceutiche, presidenti, imperatori, re, feudatari, valvassori, valvassini e valvassinucci e poi dei servi della gleba, i fessi di turno. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Prima di leggere questo articolo v’invitiamo a leggere l’articolo a questo link: Pericolo vaccino (1): transumanesimo e potere.

Prima di leggere questo articolo esprimiamo la speranza che vi aiuti a decidere fermamente di non vaccinarvi con l’intruglio di stato.

Prima di leggere questo articolo ci auguriamo che continuerete ad approfondire il progetto criminale globale chiamato Grande Reset Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Cose. I bambini come cose in mano a genitori covidioti su cui proiettano le loro stolte paure del cosiddetto virus mascherandoli tutto il giorno e, fra poco, facendoli vaccinare. I figli “so’ piezz’ e core”, no?

Cose in mano alla scuola dove insegnanti covidioti proiettano sui bambini le loro stolte paure di ammalarsi non preoccupandosi delle conseguenze fisiche e psicologiche causate dalle vessazioni (mascherine, distanziamento, DAD) che subiscono. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

I gestori del piano criminale di dominio globale chiamato Grande Reset dal suo stesso ideologo, klaus schwab ( e non dai “negazionisti” come crede il povero covidiota; approfondite con gli articoli a questo link: https://www.gruppolaico.it/category/rassegna-stampa/emergenza-rassegna-stampa/ ), sono arrivati, animati da amore e da vera preoccupazione per la nostra salute Leggi il resto di questo articolo »

 

Abbiamo appena celebrato il 6 maggio ( noi uomini/donne liberi, non i covidioti) la Memoria del Padre della disubbidienza civile Henry David Thoreau ( vedi: L'uomo della disubbidienza civile:  HENRY DAVID THOREAU ) e la Memoria della Sfilata della Liberazione a Milano il 6 maggio del 1945 ( vedi: Quel campionato che iniziò a Milano il 6 maggio 1945. ) che subito dobbiamo fare i conti con la repressione dittatoriale del regime sanitario imposto al nostro disgraziato paese dal progetto criminale globale chiamato Grande Reset.

Questi che seguono sono solo alcuni esempi di ordinaria dittatura in corso, di ordinaria repressione del dissenso, che in un regime sanitario dove la salute è stata resa un dogma religioso gestito dai nuovi orrendi sacerdoti Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Crediamo che questi due video con i quali apriamo l’articolo non abbiano bisogno di spiegazioni per la loro allucinante spudoratezza.  Chi afferma da tempo che questa emergenza virus e i suoi vaccini sono l’attuazione del piano criminale chiamato Grande Reset ( vedi gli articoli a questo link: https://www.gruppolaico.it/category/rassegna-stampa/emergenza-rassegna-stampa/ ) viene bollato dai covidioti di essere un negazionista- complottista. Ed ecco un manutengolo governativo che dice che siamo in guerra per imporre una nuova normalità e i vaccini sono i proiettili di questa guerra. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Il progetto criminale di dominio globale chiamato Grande Reset ha bisogno di masse di “peccatori” che si sentano tali. Masse di “ignoranti sinceri” e “stupidi coscienziosi”, come dice Martin Luther King, che in più diventano ” fedeli penitenti” della nuova religione della salute, della scienza medica imposta dal nuovo stato terapeutico.

Masse di peccatori che si “sentono potenziali assassini” perchè possibili  portatori del virus e che quindi si assoggettano ad ogni forma di “penitenza” imposta dalla nuova religione: lockdown, mascherine, distanziamenti, vaccini e frenetica disinfettazione delle mani e quant’altro. Leggi il resto di questo articolo »

 

allargare l'immagine

 

Ecco il progetto di zio klaus: la pandemia rappresenta una rara ma breve opportunità di riflettere, ripensare e “resettare” il mondo. Risistemare tutto. E i covidioti pensano che governi, case farmaceutiche, medici e quant’altro siano eroi buoni che vogliono il nostro bene. Altro che salute! Ci vogliono “resettare”, rifare noi e il mondo secondo i programmi di Big Money, Big Pharma, èlite scientifiche e mestatori nascosti nell’ombra ( vedi gli articoli a questo link:    https://www.gruppolaico.it/category/rassegna-stampa/emergenza-rassegna-stampa/ ).

Siamo di nuovo e chissà per quanto tempo in questo odioso, violento lockdown, dannoso per la salute mentale e fisica, per la democrazia, l’economia, per le relazioni, per i bambini! E assolutamente inutile dal punto di vista del virus, come mille studi scientifici hanno più che dimostrato. Ma il covidiota è contento perchè il virus che ha in testa lo fa sentire protetto proprio mentre progettano la distruzione delle esistenze, anche la sua, poverino. Leggi il resto di questo articolo »

 

Non ci stancheremo mai, noi del GLR insieme con tanti altri, di avvertire del progetto criminale globale chiamato Grande Reset che, dietro lo schermo e la paura di un virus furbescamente manipolato mediaticamente, sta cercando d’imporre a tutti noi una “nuova tragica normalità” con conseguenze catastrofiche dal punto di vista sociale, personale ed economico.

Non ci stancheremo mai, a fronte degli “ipocondriaci egoisti” ( i covidioti) indicati da Ilaria Bifarini nel testo qui sopra, di dire che ” il Grande Reset” non è un’invenzione giornalistica o uno slogan di quei soggetti strani chiamati negazionisti/complottisti ma è un termine ed un progetto usati chiaramente nel Word Economic Forum che si è riunito a Davos (Svizzera) nel gennaio del 2021 ed è il titolo (ben chiaro) del libro pubblicato da Klaus Schwab ( direttore del WEF) nel 2020 ” Covid-19. The Great Reset” e considerato il “manuale” di questo progetto criminale. E all’inizio dell’ articolo sottostante “2021 e oltre” c’è una sua affermazione pubblica ben chiara! Leggi il resto di questo articolo »

Calendario eventi
maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031EC
Cerca nel Sito
Newsletter
In carica...In carica...


Feed Articoli