Articoli marcati con tag ‘dignità’

 

 

E’ il 6 maggio 1945, pieno giorno. Siamo in una qualsiasi parte d’Italia e accendiamo la radio per ascoltare una trasmissione in diretta della RAI, appena nata. Dalla radio esce una voce molto conosciuta da tutti gli sportivi, quella di Nicolò Carosio, il grande commentatore radiofonico delle partite di calcio nazionali ed internazionali.

Ma oggi, 6 maggio 1945, Carosio non commenta con passione una partita Bologna-Juventus o un’ incontro Italia-Francia. Oggi “Nick” ( come veniva chiamato affettuosamente) deve fare Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Era giunta l’ora di resistere, scriveva Piero Calamandrei nel suo Diario, riferendosi al 1943. E’ giunta l’ora, oggi, di resistere o continuare a resistere al progetto criminale di dominio globale chiamato Grande Reset ( con le sue continue e diaboliche “emergenze”) e alle sue propaggini qui, da noi. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Ma non provate vergogna per voi stessi?” chiede accorato il giovane Nicky Blasi di cui riportiamo uno straordinario discorso tenuto a Rimini. Ma per provare vergogna occorre possedere un valore ormai quasi scomparso: la dignità. La “brava persona”, come dice Cechov, che possiede la dignità è capace di vergognarsi anche davanti ad un cane.

Ma tanti, tantissimi covidioti accucciati e addomesticati, spaventati, inoculati, mascherati, tamponati con malvagia e servile disponibilità sono brave persone? Posseggono la dignità? Sono capaci di vergognarsi di come hanno accettato di farsi manipolare e maneggiare da un governo di malvagi a servizio del progetto criminale globale chiamato Grande Reset ( leggi i tanti articoli QUI ) ? Leggi il resto di questo articolo »

NOTIZIE- FLASH (34)    1/ 5/2022

ANNO III DEL REGIME SANITARIO-DIGITALE Leggi il resto di questo articolo »

Non ci sono parole per descrivere ciò che sta accadendo in italia e nel nostro tragico occidente. Soffocati da uno stuolo di emergenze continue ( e susseguenti paure e fobie ulteriori per i covidioti) ora questa guerra è la ciliegina sulla torta per i gestori del progetto criminale globale chiamato Grande Reset ( vedi QUI, QUI e QUI).

Le parole, grandi parole, le ha trovate il  dott. Stefano Montanari, nanopatologo, in prima linea da due anni contro ciò che sta avvenendo e che i lettori del nostro sito ben conoscono. Questa lettera al novello “pseudo-churcill” draghi non ha bisogno di ulteriori spiegazioni. Per chi ancora conserva anima, coscienza, dignità e senso vero della Patria non occorrono, davvero, ulteriori spiegazioni. Grazie dott. Montanari. (GLR) Leggi il resto di questo articolo »

 

 

C’è una data che, se siamo rimasti umani, dovremmo ricordare con rabbia, indignazione profonda, disprezzo totale, odio e soprattutto dolore. E’ una data di cui oggi, 9 marzo 2022, ricorre il secondo anniversario. E’ la data del colpo di stato autoritario che fu compiuto il 9 marzo del 2020 ( era un lunedi, dovremmo ricordare) per dare inizio all’applicazione dei dettami e delle violenze del Grande Reset in italia. Ricordate? Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Già, come lo spieghi l’abisso, verso cui stiamo andando con la velocità di un treno, a chi ancora crede che chi ci governa (!!!) vuole il nostro bene e non piuttosto il “bene” del progetto criminale globale chiamato Grande Reset e dei loro laidi gestori?

Come lo spieghi l’abisso a chi è tanto stolto e senza coscienza critica da sopportare infinite iniezioni e mascherate pensando che così poi finisce? Come spieghi ai covidioti, i primi ed essenziali complici del draghetto nostrano e di Big Money, Big Pharma, Big Tech, che non si salverà nessuno, altro che i “no-vax“, e che quando qualcuno di loro dovesse aprire gli occhi sarà troppo tardi per la società tutta e per il loro fisico ormai avvelenato dal siero genico spacciato per vaccino? Leggi il resto di questo articolo »

 

Giordano Bruno, l’Uomo degli infiniti mondi. Oggi 17 febbraio 2022 è la Memoria dell’uccisione brutale di Giordano Bruno a Roma per opera dell’oscurantismo della chiesa cattolica e della sua feroce inquisizione ( vedi QUI). Giordano Bruno, l’Uomo degli Infiniti Mondi che solca con le ali del suo pensiero l’immensità dello spazio. Giordano Bruno, addio! Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Consapevolezza. Consapevolezza  di ciò che sta avvenendo nella realtà in cui viviamo e operiamo: l’instaurarsi di un regime autoritario e dispotico all’interno di uno stato non più di diritto e democratico ( retto dalla Costituzione) ma divenuto stato terapeutico, in cui i diritti sono concessioni arbitrarie legate alla disponibilità di mettere il proprio corpo nelle mani adunche di chi ci “governa”. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

 

SUPER GREEN PASS: DITTATURA COVIDIOTA!

Oggi nel Belpaese è andato in onda un altro delirio di potere delle autorità istituzionali, addirittura apicali.

Ecco tutte le misure fuorilegge (incostituzionali e anticostituzionali) del ricattatorio decreto legge denominato “Super Green Pass senza uno straccio di supporto epidemiologico (privo di valenza scientifica, sanitaria e medica), appena approvato dal Consiglio dei ministri, valido dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022 che riceverà come di consueto, l’avallo dell’inquilino uscente del Quirinale. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Il porsi la domanda di come vivere in questa dittatura sanitaria (espressione concreta del progetto criminale globale chiamato Grande Reset: vedi articoli QUI ) cercando di rimanere uomini e uomini liberi è certamente ristretto a chi ancora conserva umanità e dignità. Non è certo una domanda che il covidiota di “fede” cieca si porrà mai ( vedi articolo QUI). Leggi il resto di questo articolo »

Solstizio d'Inverno presso le costruzioni megalitiche di Stonehenge ( Gran Bretagna)

 

Oggi 21 dicembre 2021 alle ore 16.58 è il Solstizio d’Inverno.

La luce riprende a crescere. Inizia un nuovo anno.


Oggi è il vero Capodanno perchè legato ai ritmi della natura: il Sole raggiunge, nel suo moto apparente lungo l’eclittica, il punto di declinazione minima. Ed avvengono la notte più lunga e il giorno più corto dell’anno.

I nostri capodanno sono convenzioni legate alle varie culture e alle varie religioni e cadono in vari giorni dell’anno. Invece il Capodanno del Solstizio d’Inverno è comune a tutti gli umani perchè è un evento naturale non culturale o religioso. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Ecco, di fronte a questo regime sanitario italiano, specchio del più ampio progetto criminale globale chiamato Grande Reset, il problema più vero è essere uomini. Essere uomini per resistere ed eventualmente morire da uomini e non da bovi marchiati da una siringa di stato o da stupide cavie da laboratorio.

Il problema è rendersi conto di ciò che dice questo video ( già proposto su questo sito) perchè per essere uomini ed eventualmente morire da uomini Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Il progetto criminale globale chiamato Grande Reset ( vedi qui con molta attenzione:  http://www.gruppolaico.it/category/rassegna-stampa/emergenza-rassegna-stampa/ ) non prevede la DIGNITA’.

Per il Grande Reset, sostenuto da governi complici come il nostro, la DIGNITA’ è qualcosa di obsoleto, di non efficiente, di anti economico. La DIGNITA’ non è prevista nella costruzione della “Nuova normalità”, del nuovo uomo patologizzato in eterno e quindi soggetto Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Nei giorni di settembre del 1943 iniziò il lungo autunno ( e inverno) della RESISTENZA che solo nell’aprile del 1945 avrebbe portato l’italia alla LIBERAZIONE dal nazi-fascismo. La primavera della LIBERAZIONE passò per lunghi autunni e inverni e fiorì nel terreno degli immensi sacrifici e della straordinaria generosità dei RESISTENTI: uomini, donne, ragazzi, giovani e vecchi (LEGGI: "La crisi benefica della Resistenza": 8 settembre ). Leggi il resto di questo articolo »

 

allargare l’immagine

 

Il disegno qui sopra bene sintetizza cosa sarà il futuro “uomo” secondo la “nuova normalità“, prevista dal progetto criminale chiamato Grande Reset gestito da Big Money, Big Pharma, Big Tech, Big Agricolture e dai governucoli allineati come quello italiano.

Verrebbe da citare il titolo del capolavoro di PRIMO LEVI: Se questo è un uomo” (1947). No, questo non è più un “uomo” ma un burattino in mano a forze oscure ( ma neanche tanto) che progettano il dominio planetario, una governance globale veicolata, oggi, dal racconto mediatico di un virus presentato come la peste nera del 1346 ( quella presente nel Decamerone di Giovanni Boccaccio ( 1313- 1375) ). Un racconto che grazie alla paura, anzi, al terrore indotto attraverso i media sta creando da mesi milioni di lobotomizzati, di ipnotizzati, di “cecati” che sono il prodomo del futuro “uomo normalizzato“.

 

Leggi il resto di questo articolo »

 

Il 27 settembre del 1956  muore a Firenze  PIERO CALAMANDREI (67 anni) Padre della Costituzione Italiana, “Cantore” della Resistenza, Padre costituente e Combattente per la giustizia come giurista, come uomo politico, come uomo di cultura.

 

vedi:  Il Cantore della Resistenza: PIERO CALAMANDREI

 

Rivoluzionario messicano (1879- 1919)

 

“Giuseppe De Donno è una vittima legata al “Sistema Covid”, come lo sono stati gli imprenditori che si sono suicidati, i dipendenti che, piano piano, stanno perdendo e perderanno il lavoro, i medici radiati ed i sanitari allontanati, i morti a causa delle mancate cure domiciliari e quelli per gli ignoti effetti collaterali dei “vaccini” anti-Covid ed in futuro, molto vicino, coloro che saranno discriminati per non aver fatto la vaccinazione, a prescindere dalla motivazione.” (Giacomo Ferri in Comedonchisciotte.org). Leggi il resto di questo articolo »

 

 

“Come avviene ogni volta che si instaura un regime dispotico di emergenza e le garanzie costituzionali vengono sospese, il risultato è, come è avvenuto per gli ebrei sotto il fascismo, la discriminazione di una categoria di uomini, che diventano automaticamente cittadini di seconda classe…. La “tessera verde” costituisce coloro che ne sono privi in portatori di una Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Segregazione per motivi razziali. Segregazione per motivi religiosi. Segregazione per motivi di classe. Segregazione per motivi di genere. Segregazione per motivi di origine nazionale. Segregazione per motivi etnici. Segregazione per motivi politici. Segregazione per ragioni economiche. Segregazione per motivi legati alle scelte sessuali. Segregazione per motivi residenziali. Segregazioni familiari e negli ambienti di lavoro. Segregazioni, discriminazioni à gogo!

Adesso aggiungiamo ( grande meta dell’umanità) a questa lunga ignobile lista la segregazione vaccinale, ideata dai criminali gestori del Grande Reset e dai loro governucoli complici, che prepara la segregazione terapeutica e, in un futuro molto prossimo, la segregazione digitale ( se sei pieno di nano-robot nel sangue e quindi utile oppure se sei rimasto un inutile “umano”: transumanesimo prossimo venturo…). Leggi il resto di questo articolo »

 

 

“Roma o morte!” è la frase che Giuseppe Garibaldi pronunciò quando tenne un discorso durante il raduno delle Camicie Rosse a Marsala, il 19 luglio del 1862, in cui annunciò la partenza dei volontari garibaldini dalla Sicilia per giungere a conquistare e liberare Roma dal potere papale. Purtroppo la spedizione ebbe un drammatico epilogo all’Aspromonte, in Calabria, dove il 29 agosto del 1862 le truppe del neonato regno d’italia Leggi il resto di questo articolo »

 

 

 

Sera tarda dell’11 luglio 2021. Ultimo rigore. Urla disumane. Trombette, tromboni, clacson, caccavelle, putipù, tiraballacche. E il ruggito dei conigli italici si eleva in tutta la sua potenza deflagrante.

All’improvviso milioni di addomesticati da un fetido regime sanitario Leggi il resto di questo articolo »

 

 

“E’ bellissimo vedere file di ragazzi come quelle fuori da un concerto ma che invece vanno a vaccinarsi contro il Covid…” Ecco le ignobili dichiarazioni del 7 giugno scorso di tale pierpaolo sileri, purtroppo sottosegretario del ministero della “salute” (?) e rappresentante del m5s, il mefitico partito italiano più coinvolto, con il pd, con i progetti criminali globali del Grande Reset ( Qui puoi approfondire con moltissimi Leggi il resto di questo articolo »

 

1975

 

Un giorno puoi un’altro giorno non puoi… Non puoi oltre trenta chilometri ma se vai a visitare qualcuno puoi… Devi stare in casa ma puoi uscire se… Tu stai chiuso e non lavori, tu puoi aprire mezza serranda del negozio… Qui è zona arancione, qui rossa, qui verde pisello, qui un po’ e un po’…

Ha ragione Pasolini: è proprio l’anarchia del potere che fa ciò che vuole e quando vuole ormai da più di dieci mesi, in italia e nel mondo. E sotto il tacco di questi “criminali al potere“, come li definisce Pasolini, ci dovrebbero stare uomini/donne UMILIATI E OFFESI nella loro dignità di uomini/donne liberi, di cittadini trattati da sudditi, di persone condotte al guinzaglio e sottomesse. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

L’immagine qui sopra mostra il pericolo più grande dell’uso della mascherina: un addomesticamento micidiale  gestito da una “manona” non tanto misteriosa. E’ la “manona” del nostro governucolo draghiano agli ordini delle “manone” dei gestori del piano criminale globale chiamato Grande Reset: Big Money, Big Pharma, Big Tech, Big Agricolture ( per approfondire leggete gli articoli che trovate qui: http://www.gruppolaico.it/category/rassegna-stampa/emergenza-rassegna-stampa/ )

“Manone” che devono portare avanti, celato dal paravento dello pseudo-virus da cui salvarci, il progetto devastante che si chiama “nuova normalità”. “Manone” che devono portare avanti la base della “nuova normalità”: l’ADDOMESTICAMENTO Leggi il resto di questo articolo »

 

Abbiamo appena celebrato il 6 maggio ( noi uomini/donne liberi, non i covidioti) la Memoria del Padre della disubbidienza civile Henry David Thoreau ( vedi: L'uomo della disubbidienza civile:  HENRY DAVID THOREAU ) e la Memoria della Sfilata della Liberazione a Milano il 6 maggio del 1945 ( vedi: Quel campionato che iniziò a Milano il 6 maggio 1945. ) che subito dobbiamo fare i conti con la repressione dittatoriale del regime sanitario imposto al nostro disgraziato paese dal progetto criminale globale chiamato Grande Reset.

Questi che seguono sono solo alcuni esempi di ordinaria dittatura in corso, di ordinaria repressione del dissenso, che in un regime sanitario dove la salute è stata resa un dogma religioso gestito dai nuovi orrendi sacerdoti Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Dobbiamo salvarci da soli, nessuno ci salverà!

Dobbiamo salvarci da soli dal cinismo feroce di chi ci vuole addomesticati e, forse, morti soprattutto attraverso una folle campagna vaccinale d’intrugli innominabili, come dicono l’articolo di Whitney e l’intervista del dottor Bhakdi che seguono. ( e i tanti articoli che trovate a questo link: http://www.gruppolaico.it/category/rassegna-stampa/emergenza-rassegna-stampa/, in particolare l’articolo di Stefano Montanari qui: Un 25 aprile da dittatura )

Dobbiamo salvarci da soli dal cinismo feroce di miliardari crudeli, gestori del Grande Reset ( Big Money), che hanno lo scopo di aumentare a dismisura la loro ricchezza e il loro potere.

Dobbiamo salvarci da soli dal cinismo feroce di aziende farmaceutiche (Big Pharma) che hanno di fronte la possibilità di guadagni stratosferici sulla nostra pelle. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

“Seguir virtute e canoscenza”, per questo siamo fatti dice Dante. “Viver come bruti” è invece il futuro prospettato dal piano criminale chiamato Grande Reset ( vi raccomandiamo di leggere gli articoli a questo link: http://www.gruppolaico.it/category/rassegna-stampa/emergenza-rassegna-stampa/ ).

Esseri “bruti” che vivono di “nuda vita”, come afferma con grande chiarezza Agamben nell’articolo che segue e in tutti i suoi scritti presenti sul nostro sito ( clicca sul “tag” agamben in fondo alla pagina). “Bruti” che vediamo già realizzati nei covidioti che ci circondano tamponati, mascherati, distanziati, vaccinati, terrorizzati e maniacali.

“Bruti” brutalizzati da un regime sanitario feroce, da una biopolitica cinica Leggi il resto di questo articolo »

 

 

“Quel che definisce, però, la Grande Trasformazione che essi cercano di imporre è che lo strumento che l’ha resa formalmente possibile non è un nuovo canone legislativo, ma lo stato di eccezione, cioè la pura e semplice sospensione delle garanzie costituzionali.

In questo essa presenta dei punti di contatto con quanto avvenne in Germania nel 1933, quando il neo cancelliere Adolf Hitler, senza abolire formalmente la costituzione di Weimar, dichiarò uno stato di eccezione che durò per dodici anni e che di fatto vanificò il dettato costituzionale apparentemente mantenuto in vigore. Mentre nella Germania nazista fu necessario a questo fine il dispiegamento di un apparato ideologico esplicitamente totalitario, la trasformazione di cui siamo testimoni opera attraverso l’instaurazione di un puro e semplice terrore sanitario e di una sorta di religione della salute. Leggi il resto di questo articolo »

 

 

In un regime dittatoriale sanitario come questo il covidiota servile soggiace silente ad ogni manipolazione e vessazione da parte dei governucoli ( legati al progetto criminale globale chiamato Grande Reset) mentre l’uomo/donna che ha conservato un po’ di dignità e senso critico cerca di resistere e di difendersi. D’altra parte è così in ogni dittatura, la storia lo dimostra.

La ragione principale che guida la resistenza legale alle vessazioni governative e sostiene la disubbidienza civile è il valore supremo del dettato costituzionale e dei diritti civili e sociali che ne derivano, per sè e per gli altri ( anche se incoscienti covidioti). Nessun dpcm o decreto legge del governucolo o di un presidentucolo di regione può calpestare la Costituzione, anche se è ciò che sta avvenendo dal 9/10 marzo 2020, giorno del golpe dittatoriale sanitario ( non solo per l’Italia). Leggi il resto di questo articolo »

 

allargare l'immagine

 

Ecco il progetto di zio klaus: la pandemia rappresenta una rara ma breve opportunità di riflettere, ripensare e “resettare” il mondo. Risistemare tutto. E i covidioti pensano che governi, case farmaceutiche, medici e quant’altro siano eroi buoni che vogliono il nostro bene. Altro che salute! Ci vogliono “resettare”, rifare noi e il mondo secondo i programmi di Big Money, Big Pharma, èlite scientifiche e mestatori nascosti nell’ombra ( vedi gli articoli a questo link:    http://www.gruppolaico.it/category/rassegna-stampa/emergenza-rassegna-stampa/ ).

Siamo di nuovo e chissà per quanto tempo in questo odioso, violento lockdown, dannoso per la salute mentale e fisica, per la democrazia, l’economia, per le relazioni, per i bambini! E assolutamente inutile dal punto di vista del virus, come mille studi scientifici hanno più che dimostrato. Ma il covidiota è contento perchè il virus che ha in testa lo fa sentire protetto proprio mentre progettano la distruzione delle esistenze, anche la sua, poverino. Leggi il resto di questo articolo »

 

Arthur Kleinman (1941), psichiatra statunitense

 

Ripetiamo la domanda già posta in questo articolo: Pericolo vaccino (8). Attenti al killer!.

Perchè i cosiddetti esperti del comitato tecnico scientifico del nostro governucolo debbono sempre avere ragione su come analizzano e interpretano questo virus e il vaccino? Perchè i vari crisanti, burioni, galli e quant’altri, ormai “divi” della televisione, debbono sapere sempre cosa è giusto e cosa no mentre le De Mari, le Regillo, i Bhakdi ed altri medici ed esperti  ( come quelli che seguono qui e i tanti presenti sul nostro sito e sui social) che propongono analisi diverse sulla cosiddetta epidemia o sui vaccini debbono avere sempre torto, accusati di propalare fake news e censurati? Leggi il resto di questo articolo »

 

Si la dittatura è servita e non se ne accorgono solo i covidioti tamponati, mascherati e vaccinati, esseri ripiegati sulle paure indotte da questo governucolo che collabora con il progetto criminale del Grande Reset. Progetto criminale che dobbiamo conoscere e capire bene perchè riguarda il futuro inquietante di tutti noi: per questo leggi gli articoli presenti in questo linkhttp://www.gruppolaico.it/category/rassegna-stampa/emergenza-rassegna-stampa/. Leggi il resto di questo articolo »

 

Conferenza stampa Giuseppe Conte. Parole squallide, meritano disprezzo e opposizione!

Diego Fusaro, filosofo

Vedi e ascolta: https://www.youtube.com/watch?v=_w4NaCLUxGY&feature=youtu.be

18/12/2020 Leggi il resto di questo articolo »

 

 

Prendere coscienza che è in corso un progetto criminale chiamato Grande Reset e che usa il paravento del virus per potersi realizzare. Prendere coscienza che dietro questo Grande Reset operano grandi miliardari e grandi multinazionali per rimodellare (reset) la società e gli uomini in maniera autoritaria per i loro profitti e il loro potere.

Prendere coscienza che il nostro governucolo e le nostre istituzioni operano in sintonia con questo progetto criminale e che le vessazioni che vengono imposte ne sono le prime applicazioni. Leggi il resto di questo articolo »

 

Il potere politico ha trovato l’ultima grande arma per dominare ( in Italia e altrove): il ricatto sanitario. Ricatto giocato sulla paura dei covidioti non pensanti che va, poi, a ricadere su tutti, soprattutto su coloro che mantengono senso critico e senso del valore della libertà.

Sappiamo ( o dovremmo sapere) che il vaccino è l’arma finale per poter dominare, controllare e agire sul corpo della gente. Tanti articoli sul nostro sito ne parlano invitando alla massima allerta: ma questo vale per chi ha mantenuto il senso della propria dignità umana e della libertà. Non vale per il covidiota spaventato, mascherato, tamponato e, fra poco, vaccinato. Lui/lei aspetta come manna il vaccino per poter lenire le sue paure non preoccupandosi minimamente degli effetti collaterali sulla sua salute e sulla sua psiche ( se ne ha…) e sulla democrazia ( che poco gli interessa). Leggi il resto di questo articolo »

 

 

 

Prima di leggere questo articolo vi raccomandiamo di leggere gli articoli presenti nella Categoria EMERGENZA ( qui a lato nel menù CATEGORIE). Tutto ciò che qui pubblichiamo va connesso con articoli precedenti già presenti sul nostro sito proprio Leggi il resto di questo articolo »

 

Prima di leggere/vedere/ascoltare questo articolo vi raccomandiamo di leggere o rileggere questi articoli precedenti:

Il Grande Reset. La Grande Risistemazione. (3)

Il Grande Reset. La Grande Risistemazione. (2)

Il Grande Reset. La Grande Risistemazione. (1)

"Siamo tutti in pericolo!" Leggi il resto di questo articolo »

Video e articoli  per riflettere su cosa sta succedendo. E’ molto materiale, lo sappiamo, ma è necessario per difenderci dal “pensiero unico” che i media ci stanno imponendo per terrorizzarci.

Le voci di scienziati, medici, giornalisti e filosofi non allineati sono molte ma queste voci “eretiche” non passeranno mai sulla Rai, su Mediaset, sul LA7 e sui “giornaloni” proprio per impedirci di fare dei confronti e capire autonomamente: ” mettiti la mascherina e zitto e mosca!”

Fare la fatica di vedere e leggere le voci alternative è già una forma di Resistenza, pensare è già resistere a chi ci dice che per la salute, la sicurezza si possono calpestare la LIBERTA,  la COSTITUZIONE e la DIGNITA’. “Siamo tutti in pericolo“, disse Pasolini. Leggi il resto di questo articolo »

Il progetto di regime sanitario per condurre verso la dittatura digitale e una società del controllo non riguarda solo l’Italia ma tutto il mondo. Il progetto di una “nuova normalità” all’interno di futuri “stati terapeutici” non riguarda solo l’Italia ma tutto il mondo. E in questi progetti il ruolo dei media per propagandare il pensiero unico sul virus e la conseguente paura permanente è fondamentale.  Ma c’è (e ci deve essere) “chi resiste” e non si adegua! (GLR)

 

Il disegno criminoso in atto finalizzato al totale controllo della popolazione mondiale che deve essere contemporaneamente affamata, malata e ignorante passa evidentemente attraverso i bambini e la scuola. Leggi il resto di questo articolo »

Calendario eventi
maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031EC
Cerca nel Sito
Newsletter
In carica...In carica...


Feed Articoli