Pietà

L’uomo, monotono universo,

crede allargarsi i beni

e dalle sue mani febbrili

non escono senza fine che limiti.

Attaccato sul vuoto al suo filo di ragno,

non teme e non seduce

se non il proprio grido.

Ripara il logorio alzando tombe,

e per pensarti, Eterno,

non ha che la bestemmia.

(1928)

Giuseppe Ungaretti (1888-1970),   poeta

Calendario eventi
gennaio 2016
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Cerca nel Sito
Newsletter
In carica...In carica...


Feed Articoli