Patria

Laida e meschina Italietta.
Aspetta quello che ti aspetta.
Laida e furbastra Italietta.

 

Ahimè

Fra le disgrazie tante
che mi son capitate,
ahi quella d’esser nato
nella «terra di Dante».

Giorgio Caproni, poeta (1912- 1990),  dalla raccolta Res Amissa

 

vedi:  Quel vanto italiano di farsi furbi

Pensiero Urgente  n.258)

 


Calendario eventi
settembre 2015
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930EC
Cerca nel Sito
Newsletter
In carica...In carica...


Feed Articoli