“Vedendo questa gente che striscia ai piedi del tiranno talvolta ho pietà della loro stupidità. Non basta che obbediscano, devono compiacerlo, devono ammazzarsi per i suoi affari. […]. Com’è possibile che tanti uomini sopportino un tiranno che non ha forza se non quella che essi gli danno. Da dove prenderebbe i tanti occhi con cui vi spia se voi non glieli forniste? Siate risoluti a non servire più, ed eccovi liberi.”

Etienne de La Boétie (1530-1563). Scrittore e uomo politico francese, si avvicina agli studi umanistici leggendo e traducendo opere di Senofonte e Plutarco. Segue i corsi di Diritto all’Università di Orléans e negli stessi anni scrive il Discorso sulla servitù volontaria.

di  Etienne de la Boetie,  prefazione di P. Flores D’Arcais,  ed. Chiarelettere  2011,  € 7,00

 

vedi: Antropologia del conformista che fugge dalla libertà

Perché i popoli scelgono i tiranni

Mi raccomando

C'è poco da festeggiare, quel poco in Francia

Se vince il "si" avremo un padrone


Calendario eventi
giugno 2011
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930EC
Cerca nel Sito
Newsletter
In carica...In carica...


Feed Articoli