Il progetto di regime sanitario per condurre verso la dittatura digitale e una società del controllo non riguarda solo l’Italia ma tutto il mondo. Il progetto di una “nuova normalità” all’interno di futuri “stati terapeutici” non riguarda solo l’Italia ma tutto il mondo. E in questi progetti il ruolo dei media per propagandare il pensiero unico sul virus e la conseguente paura permanente è fondamentale.  Ma c’è (e ci deve essere) “chi resiste” e non si adegua! (GLR)

 

Candidato al premio Nobel per la medicina nel 2018, Stefano Scoglio pubblica su Byoblu il suo ultimo studio dal titolo “La pandemia inventata, la nuova patologia dell’asintomaticità e la non validità del test per il Covid19”. Il ricercatore scientifico e Direttore del Centro di Ricerche Nutriterapiche di Urbino arriva ad affermare con certezza che: “Il SarsCov2 non è mai stato isolato”.

Scarica il PDF: Sintesi-scientifico-epidemiologica-Covid-19

In una lunga intervista su Byoblu ( vedi sotto) il professore, con dati e carte alla mano, spiega che sebbene ci siano degli studi che affermino il contrario, il processo di separazione del virus non sarebbe mai stato realizzato:

“Ho esaminato gli studi che affermano di aver isolato e persino testato il virus, ma tutti hanno fatto qualcosa di molto diverso: hanno preso il liquido faringeo o bronco-alveolare dei pazienti, lo hanno centrifugato per separare le molecole più grandi dalle molecole più piccole, come appunto i presunti virus; hanno poi preso il surnatante (la parte superiore del materiale centrifugato) e hanno chiamato quella matrice estremamente complessa virus isolato’”.

Il fatto che il SarsCov2 non sia stato separato dall’organismo da cui proviene pone ulteriori dubbi sulla veridicità-efficacia dei tamponi e dei test sierologici, spiega Scoglio, rivelando un altro fatto estremamente grave:

Esistono 78 tipologie di tamponi, alcune delle quali importate dalla Cina; nessuna di queste è mai stata controllata o ispezionata né convalidata, è la Commissione europea ad affermalo” nel Working Document del 16 aprile scorso (vedi).

Ma proprio su questa molteplicità di test non controllati né convalidati si è deciso di chiudere un intero Paese come afferma Stefano Scoglio nelle pagine del suo lavoro:

Qui non si tratta di un prodotto voluttuario lasciato alla gestione del libero mercato, ma di uno strumento che è stato essenziale per giustificare il potere dei governi di imporre la peggiore chiusura dittatoriale dei diritti civili ed economici che si possa ricordare a memoria d’uomo!

 

 

Il candidato Premio Nobel: “VIRUS MAI ISOLATO: dittatura basata su tamponi fake

Dott. Stefano Scoglio

Vedi e ascolta: https://www.youtube.com/watch?v=v-VsVp2mfGg&feature=youtu.be

12/9/2020

 

 

 

Tampone: schedatura invasiva!

Una frode virale di caratura internazionale? Ecco un duplice obiettivo: dichiarare “appestati” masse di individui e carpirne le informazioni biometriche.

 

In Italia il tampone salivare non viene considerato sicuro dagli esperti della “truffa” Covid-19, quello naso-faringeo invece viene considerato il test “principe”. Secondo fonti mediche, il tampone naso-faringeo non sarebbe sicuro per i seguenti motivi:

1) il test dovrebbe essere eseguito da un otorinolaringoiatra e non da un qualsiasi dottore;

2) alcune persone hanno provato dolore durante l’esecuzione del test;

3) il test talvolta può provocare delle emorragie;

3) l’esame non sarebbe sicuro in quanto prevede una penetrazione all’interno della cavità nasale che varia dai 12 ai 13 centimetri, con possibilità di sfiorare e intaccare la barriera emato-encefalica;

4) Esistono sette tipi di coronavirus nel nostro organismo (fonte: Istituto superiore di sanità), il test non dice a quale di questi sette virus siamo positivi.

Riferimenti (vedi):

https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/cosa-sono

https://raw.githubusercontent.com/pcm-dpc/COVID-19-Verbali-CTS/master/2020-03/covid-19-cts-verbale-027-20200314.pdf

Gianni Lannes, giornalista    in http://sulatestagiannilannes.blogspot.com 28/9/2020

 

 

ANNO I DEL REGIME SANITARIO



“La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano.”

Aldous Huxley (1894- 1963) scrittore britannico

 

“L’ultima volta che sono andato dal dottore mi ha dato tante medicine che, una volta guarito, sono stato male per un mese intero.”

Groucho Marx (1890- 1977), attore comico e scrittore statunitense


 

Articoli che vi raccomandiamo di leggere per approfondire:

Clikka sotto al “tag” terrore sanitario

Clikka sotto al “tag” emergenza infinita

Clikka sotto al “tag” stato terapeutico

La lettera dei medici belgi contro l'OMS

Scuola: salviamo i bambini! (4) Incubo sanitario.

Medici coraggiosi tra mascherine e tamponi

Terrore sanitario (33). Terrorismo mediatico dovunque

Virus e inquinamento: un contributo contro l'ignoranza dilagante.

 


Calendario eventi
ottobre 2020
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 
Cerca nel Sito
Newsletter
In carica...In carica...


Feed Articoli