LODE ALL’ASINO

O sant’asinità, sant’ignoranza,
Santa stolticia e pia divozione,
Qual sola puoi far l’anime sì buone,
Ch’uman ingegno e studio non l’avanza;

Non gionge faticosa vigilanza
D’arte qualunque sia, o ‘nvenzione,
Né de sofossi contemplazione
Al ciel dove t’edifichi la stanza.

Che vi val, curiosi, il studiare,
Voler saper quel che fa la natura,
Se gli astri son pur terra, fuoco e mare?

La santa asinità di ciò non cura;
Ma con man gionte e ‘n ginocchion vuol stare,
Aspettando da Dio la sua ventura.

Nessuna cosa dura,
Eccetto il frutto de l’eterna requie,
La qual ne done Dio dopo l’essequie.

Giordano Bruno (1548- 1600),  da  Cabala del Cavallo pegaseo 1585

 

Vedi:  L'uomo degli Infiniti Mondi: GIORDANO BRUNO


Calendario eventi
febbraio 2018
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728EC
Cerca nel Sito
Newsletter
In carica...In carica...


Feed Articoli