Ogni “grande” dittatura ha bisogno di una “religione” su cui poggiare le sue farneticazioni e violenze. Spesso queste dittature usano le “religioni” ufficiali già presenti con cui si alleano e dei cui simboli si servono per le liturgie di regime. Spesso inventano una “nuova religione” come è stato per il comunismo sovietico ( e come fu anche per il nazismo) o quello cinese di adesso: s’inventa il culto del capo ed una serie di dogmi e liturgie ( cosiddette laiche) connesse.

Anche il progetto criminale di dominio globale chiamato Grande Reset ( se vuoi approfondire leggi i tanti articoli qui: http://www.gruppolaico.it/category/rassegna-stampa/emergenza-rassegna-stampa/ ) ha la sua “religione” con dogmi, riti, simboli, sacerdoti, fedeli ciechi e adoranti.

La “religione” del Grande Reset si chiama scienza. Certamente non la Grande Scienza dei grandi scienziati di ogni tempo che avevano tutti il bene del dubbio. No, la scienza del Grande Reset è uno “scientismo” volgare, pretestuoso, prepotente, assertorio che, quindi, non conosce dubbi e avanza come un tragico caterpillar schiacciando vita, libertà, valori, principi, ideali e persone.

E’ la “scienza” resa religione dogmatica che, secondo i progetti del Grande Reset, deve instaurare orrendi “stati terapeutici” per portare verso l’uomo della “nuova normalità” che sarà poco più di un pupazzo siringato, controllato da nano-chip, eternamente “curato” e monitorato. E verso il nuovo escaton: il transumanesimo.

E’ la pseudo-scienza che, da noi in italia, vediamo rappresentata da quel consesso di “sacerdoti” della nuova religione che si chiama comitato tecnico scientifico ( con politici e media asserviti come chierichetti). E’ l’orrore della “nuova religione” con ( come sempre) il suo stuolo di fedeli ciechi e adoranti che vivono in attesa delle “grazie” che immancabilmente verranno dai nuovi dei. Poveri covidioti

Siamo passati da san antonio o dalla madonna a burioni, crisanti, fauci, bill gates, schwab e compagnia cantante. Un bel progresso, non c’è che dire. E’ la morte definitiva della tanto decantata “laicità” ( valore enorme) della modernità che è sembrata rigettare ogni forma religiosa negli ultimi due secoli, con gran cipiglio, per poi ricadere in una religione ben peggiore delle altre. (GLR)

 

 

 

 

“Un popolo dubbioso, riflessivo e che usi la logica non sarebbe idoneo perché l’assolutismo  possa attecchire e raggiungere il potere mantenendolo. Per accettare il tiranno il popolo deve credere ciecamente che esso sia l’incarnazione della sua cieca fede. I dogmi del Draghistan fanno parte di una “fede” che viene propagandata per “fede nella scienza”. (dall’articolo che segue)


Fede e dogma nel Draghistan

 

Leggi e scarica il PDF:

fede-e-dogma-nel-draghistan


 

 

 

“Anche la scienza, infatti, come ogni religione, conosce forme e livelli diversi attraverso i quali organizza e ordina la propria struttura: all’elaborazione di una dogmatica sottile e rigorosa corrisponde nella prassi una sfera cultuale estremamente ampia e capillare che coincide con ciò che chiamiamo tecnologia.” (dall’articolo che segue)

 

La medicina come religione

 

Leggi e scarica il PDF:

la-medicina-come-religione


 

 

 

L’intervento del prof. Giorgio Agamben in Commissione Senato

Giorgio Agamben, uno dei filosofi italiani più studiati e tradotti all’estero, ha denunciato fin dai primi mesi la deriva autoritaria messa in atto sotto forma di emergenza sanitaria. Le sue fosche previsioni, pubblicate nel testo “A che punto siamo?” e in una serie di articoli, hanno rivelato giorno dopo giorno l’esattezza della sua analisi, fino all’introduzione del lasciapassare verde per tutti i lavoratori.

Oggi Agamben è intervenuto nel corso di un’audizione presso la Commissione Affari Costituzionali del Senato, proprio in merito al contestato decreto che a breve il Parlamento sarà chiamato a convertire in legge. Pubblichiamo il suo appello ai parlamentari, in cui il filosofo sottolinea le macroscopiche contraddizioni insite nella misura introdotta dal Governo, paragonandola a una funzione di controllo pari, se non peggiore, a quelle in uso nei regimi totalitari.

In https://www.byoblu.com/     2021/10/07/

 

Vedi e ascolta: https://www.youtube.com/watch?v=4LSHhAx0pkU

7/10/2021

 

 

 

 

ANNO II DEL REGIME SANITARIO

 

 

 

Raccolta di sospetti eventi avversi da “vaccini anti Covid-19”, in ordine cronologico, provenienti dalla stampa italiana e internazionale. Inseriti così come pubblicati in origine, anche in lingua originale non tradotta. Lista aggiornata continuamente.

VEDI: https://comedonchisciotte.org/elenco-eventi-avversi-da-vaccino-anti-covid/


E in GLR-NOTIZIE-28 leggete l’articolo: VACCINO ANTICOVID, NASCE IL SERVIZIO DI SEGNALAZIONE DEGLI EFFETTI AVVERSI

 

 

 

Pagina per firmare petizioni, scaricare volantini e documenti

VEDI: GREEN PASSFIRME PETIZIONI – VOLANTINI – DOCUMENTI

 

 

Leggete le GLR-Notizie qui:

http://www.gruppolaico.it/category/notizie/

 

 

 

Per approfondire i temi di questo articolo cliccate sui “tag” in fondo alla pagina.

In particolare leggete:

Terrore sanitario (43). " E Pippo, Pippo non lo sa..."

Considerazioni al tempo del regime sanitario (26). Fine emergenza mai!

Il Grande Reset. La Grande Risistemazione (13). Una catastrofe occidentale.

Considerazioni al tempo del regime sanitario (6). Il Grande Reset secondo un filosofo.

«Scienza, religione del nostro tempo»

 

 

Potete scaricare il PDF di questo articolo qui:

il-grande-reset-la-grande-risistemazione-21-una-fede-cieca-nella-scienza-per-fedeli-ciechi


 


Calendario eventi
novembre 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930EC
Cerca nel Sito
Newsletter
In carica...In carica...


Feed Articoli