Riappare la “gretina”. La streghetta thunberg incombè su tutti noi, veicolata come una madonna da tutti i media servili, circa due anni fa… in preparazione della prima emergenza globale ( quella chiamata sanitaria) per cominciare a realizzare il progetto criminale globale chiamato Grande Reset in vista di una tragica “nuova normalità” ( leggete un po’ di articoli, per essere aiutati a capire, qui: http://www.gruppolaico.it/category/rassegna-stampa/emergenza-rassegna-stampa/ ).

Ora riappare la “gretina” per essere la mentore della prossima emergenza ( questa volta chiamata climatica). I gestori occulti ( o meno) del Grande Reset ci risbattono in faccia questa ragazzina con milioni di schiavi-covidioti ( i principali responsabili di ciò che sta accadendo e che accadrà) pronti ancora una volta ad impaurirsi ( non più solo per il virus ma sempre più per il clima), a strisciare e belare.

Questa è anche l’epoca di giovani pericolosi, molto pericolosi, come in un altro tempo non molto lontano.

Ci pare che il testo che subito segue sia un’ utile introduzione a questo importante articolo complessivo che vi proponiamo e ricordate: fine emergenza mai ( come per l’ergastolo). (GLR)

 

Una breve digressione, che alcuni troveranno estremamente scomoda, per fornire qualche spunto di riflessione. La storia si ripete, ma cambia l’abito. Le buone intenzioni e gli impulsi onesti sono stati usati ripetutamente dall’élite per portare avanti il loro obiettivo.

Diceva Adolf Hitler nel 1938:

“Questi ragazzi e queste ragazze entrano nelle nostre organizzazioni all’età di dieci anni e spesso è la prima volta che possono respirare un po’ d’aria nuova; dopo quattro anni trascorsi nel Gruppo Giovani passano alla Gioventù Hitleriana, dove li teniamo per altri quattro anni […] E anche se a quel punto non sono ancora dei Nazional Socialisti al cento per cento, poi passano nel Corpo Ausiliari e lì vengono ulteriormente ammorbiditi, per sei, sette mesi… Dopodiché, qualunque coscienza di classe o di status sociale possa essergli ancora rimasta… se ne occuperà la Wehrmacht [l’esercito tedesco].”

Il Partito Nazista considerò la gioventù tedesca un obiettivo speciale dei suoi messaggi propagandistici, in quanto fortemente dinamica, di mentalità elastica – e quindi malleabile –  e che voleva guardava al futuro con ottimismo.  I giovani vennero conquistati sia all’interno delle classi scolastiche che attraverso le attività extracurricolari.

Nel gennaio del 1933, la Gioventù Hitleriana aveva solo 50.000 membri, ma alla fine dello stesso anno quella cifra si era incrementata fino a raggiungere più di due milioni di iscritti.  I leader dei giovani pianificavano e controllavano le attività da svolgere e organizzavano eventi per diffondere la propaganda: così avveniva, ad esempio, in occasione dei grandi raduni con presente i leader.

“Un sacco di sport, balli e musica – questo era il servizio”, raccontano più tardi gli ex- ragazzi hitleriani. Erano i momenti più belli della loro gioventù confessa più di uno di loro. All’inizio, i bambini e i giovani furono attirati in attività di svago in uniforme con la promessa di cameratismo e il romanticismo dell’avventura: marce di propaganda, viaggi, giochi e serate.

klaus schwab, che conosce molto bene la storia del Terzo Reichsuo padre eugen ha avuto un ruolo piuttosto attivo – fa tesoro di questa esperienza.

 

Modellatori globali – global shapers

“Quando ho creato la comunità dei Global Shapers, non potevo sognare l’impatto che vediamo oggi”, ha confessato modestamente Klaus Schwab.

klaus schwab al centro

Negli ultimi giorni a Milano abbiamo visto in azione i vari hub del paese. Nata da una iniziativa del World Economic Forum, la comunità dei Global Shapers è diventata sta diventata un network rilevante.

I Global Shapers sono un’organizzazione di oltre 10’000 giovani volontari sotto i 30 anni, nata nel 2011 per iniziativa del World Economic Forum, con hub in oltre 400 città in tutto il mondo.

In Italia sono presenti in nove città (Roma, Milano, Venezia, Genova, Torino, Palermo, Firenze, Trento e Bari, Napoli): sono volontari con competenze professionali e accademiche diverse, provenienti da varie zone geografiche.

https://www.nogeoingegneria.com/  2/10/2021

 

 

 

 

“In questa sede vorremmo invece far notare questo connubio ideologico tra clima e pandemia, che non è affatto accidentale. Il punto è che tutto serve a mantenere lo stato di emergenza, a cui peraltro ci siamo già drammaticamente abituati… Il perenne stato d’emergenza inoltre genera almeno due conseguenze che vale la pena mettere in evidenza. La prima è la fine della democrazia.” (dall’articolo che segue)


Dalla pandemia al clima, fine emergenza mai


Leggi e scarica il PDF:

dalla-pandemia-al-clima-fine-emergenza-mai

 

 

 

 

“L’importante, nel frattempo, è che la popolazione occidentale “sappia” che, come ha detto Draghi, «se non ti vaccini, muori», e che – come sostiene l’eminente climatologa Greta – le variazioni climatiche sono apocalittiche nonché assolutamente causate da noi. Ergo: faremo bene ad accettare, senza protestare, qualunque misura “green” ci venisse imposta, dai grandi reggenti del pianeta (o almeno, del suo emisfero occidentale).” (dall’articolo che segue)


Tsunami, clima e potere: dalle Canarie alle Tre Gole

 

Leggi e scarica il PDF:

tsunami-clima-e-potere


 

 

 

“Davvero tutto, senza eccezioni, sembra lasciare intendere che la nuova emergenza sarà, in un futuro non troppo remoto, di ordine climatico.” (dal video che segue)

 

Presto arriverà una nuova emergenza e le misure restrittive saranno analoghe: ecco cosa succederà

Davvero tutto senza eccezioni sembra lasciar intendere che la nuova emergenza sarà in un futuro non troppo remoto di ordine climatico. La nuova emergenza prevederà misure emergenziali che per molti versi saranno analoghe a quelle che abbiamo visto nell’emergenza epidemiologica. L’emergenza è divenuta la nuova normalità.

Più precisamente, l’emergenza perpetua si è mutata in una nuova razionalità politica che viene gestita dal blocco anarchico neoliberare ad usum sui.

Le classi dominanti utilizzano l’emergenza per governare meglio le popolazioni, per fare le riforme di cui hanno bisogno loro e per ristrutturare integralmente la società, la sanità e la politica. Questo è il secreto l’emergenza.

L’ex BCE Mario Draghi ha per altro asserito l’analogia tra crisi epidemiologica ed emergenza di tipo climatico, ponendo in evidenza la relazione nient’affatto secondaria tra le due se non altro di ordine temporale.


Diego Fusaro, filosofo

Vedi e ascoltahttps://www.youtube.com/watch?v=mGyI8v18jPo

2/10/2021

 

 

ANNO II DEL REGIME SANITARIO

 

 

 

Raccolta di sospetti eventi avversi da “vaccini anti Covid-19”, in ordine cronologico, provenienti dalla stampa italiana e internazionale. Inseriti così come pubblicati in origine, anche in lingua originale non tradotta. Lista aggiornata continuamente.

VEDI: https://comedonchisciotte.org/elenco-eventi-avversi-da-vaccino-anti-covid/


E in GLR-NOTIZIE-28 leggete l’articolo: VACCINO ANTICOVID, NASCE IL SERVIZIO DI SEGNALAZIONE DEGLI EFFETTI AVVERSI

 

 

Pagina per firmare petizioni, scaricare volantini e documenti

VEDI: FIRME PETIZIONI – VOLANTINI – DOCUMENTI

 

 

Leggete le GLR-Notizie qui:

http://www.gruppolaico.it/category/notizie/

 

 

Per approfondire i temi di questo articolo cliccate sui “tag” in fondo alla pagina.

In particolare leggete:

Pericolo vaccino (29). Anche il tapiro ha capito...

Terrore sanitario (43). " E Pippo, Pippo non lo sa..."

Terrore sanitario (42). Il diavolo veste green-pass ed ha fretta.

Il Grande Reset. La Grande Risistemazione (21). Una fede cieca nella scienza per fedeli ciechi.

Considerazioni al tempo del regime sanitario (24). Un lungo autunno di Resistenza.

Considerazioni al tempo del regime sanitario (19). Sai ancora farti domande?

Il Grande Reset. La Grande Risistemazione (18). Eco-sanitar-digital fascismo.

Apartheid (7). " E l'italia giocava alle carte e parlava di calcio nei bar"

Articolo: L’emergenza non deve morire… in GLR-NOTIZIE-30

 

 

Potete scaricare il PDF di questo articolo qui:

considerazioni-al-tempo-del-regime-sanitario-26-fine-emergenza-mai



 

 

 

 


Calendario eventi
novembre 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930EC
Cerca nel Sito
Newsletter
In carica...In carica...


Feed Articoli